Ambient Marketing, l’effetto WOW della pubblicità
Martina Campanella 14/04/2021 Approfondimenti

Tempo di lettura: 3 minuti

Ambient Marketing, l’effetto WOW della pubblicità

L’Ambient Marketing è una forma di Marketing non convenzionale che utilizza modalità e strumenti originali.

Si intende una forma atipica di comunicazione pubblicitaria.

L’obiettivo che si nasconde dietro l’Ambient Marketing è quello di abbattere lo scetticismo che molto spesso il consumatore possiede nei confronti delle tradizionali forme pubblicitarie riscontrabili nei mezzi comuni come tv, radio, stampa e cinema.

In generale, le strategie rientranti nel marketing non convenzionale cercano di sfruttare i luoghi quotidianamente vissuti, nei quali i consumatori non si aspettano niente di eccezionale.

Con l'Ambient Marketing si cerca, dunque, di stupire il consumatore creando il cosiddetto “effetto WOW”, in modo da indurlo alla condivisione online e al passaparola offline.

Ambient marketing
Marketing e comunicazione.

Come opera l’Ambient Marketing?

L’Ambient Marketing sfrutta gli spazi quotidiani, trasformando in modo originale gli elementi che li contestualizzano.

Strade, piazze, autobus, pensiline, scale, ascensori, parchi: sono queste le location più utilizzate.

Quella dell’Ambient Marketing costituisce una strategia che va oltre le tradizionali regole della comunicazione pubblicitaria, prevedendo non solo un contatto diretto con il target di riferimento, ma diverse modalità di interazione.

Tale volontà rispecchia lo stretto legame tra Ambient Marketing e Marketing Esperienziale, poiché l’obiettivo è quello di promuovere il contatto tra consumatore e brand.

Offrendo un’esperienza unica e coinvolgente, infatti, si riescono a veicolare in modo efficace i valori del marchio.

Le principali caratteristiche di questa strategia si riassumono in creatività, originalità ed economicità.

L’Ambient Marketing, infatti, funziona perché oltre ad essere una strategia originale non prevede un investimento elevato in termini di denaro.

I vantaggi principali dell’Ambient Marketing sono:

  • Maggiore tasso di engagement, poiché implica esperienzialità, e chiama il consumatore all’azione;
  • Aumento del passaparola e della condivisione: si tratta di iniziative memorabili che suscitano interesse;
  • Raggiungimento del target in maniera più efficace.

Best Practise

Per il lancio della nuova capsule collection The North Face x Gucci una delle iniziative di marketing per le quali si è optato è stata proprio la strategia di Ambient Marketing.

Oltre al documentario e al video di presentazione della nuova collezione è stata indetta un’iniziativa del tutto originale.

Per impressionare i consumatori infatti, in Corso Garibaldi a Milano, da un giorno all’altro è sorto, la facciata di un palazzo è stata interamente rivestita da un enorme piumino rosso appartenente alla nuova collezione.

Tale iniziativa non ha sicuramente lasciato indifferenti i passanti delle vie di milanesi, che hanno innestato un irrefrenabile passaparola.

Ambient Marketing, marketing non convenzionale.
Curva di crescita aziendale dovuta alle operazioni di marketing.

L’efficacia dell’Ambient Marketing

L’efficacia dell’Ambient Marketing sta nel maggior impatto che queste iniziative hanno sui consumatori. Queste azioni di Marketing, infatti, non vengono percepite dal target come pubblicitarie, ma sono valutate in termini di esperienza e vicinanza al brand.

Infine, grazie budget ridotto richiesto da questo tipo di iniziative, i brand hanno modo di investire in forme comunicative originali e di profondo impatto, ottenendo così visibilità e condivisioni.

Se hai trovato interessante questo articolo visita il nostro blog e scopri altre interessanti notizie sul mondo della comunicazione e del marketing!

E ricorda che Stratego, la tua agenzia di web marketing a Latina, è su Facebook. Non dimenticare di seguirci!

 

Parlaci del tuo progetto.

Contattaci